Mostra permanente

La mostra permanente è presentata su due piani e nella soffitta della torre Tabor. Al primo piano è esposta la 1. guerra mondiale e precisamente il fronte dell’Isonzo con l’entroterra. Il visitatore si trova tra le due forze belligeranti: l'impero austo-ungarico e la Germania da una parte e l'Italia dall'altra. E' esposta anche l'uniforme del generale della fanteria Svetozar Borojević che ha guidato la 5. armata austro-ungarica.

Sulla scalinata è presentato il periodo fascista sul Litorale sloveno. Nel corridoio del secondo piano sono esposte su un lato le fotografie e la documentazione dell’occupazione della Slovenia da parte degli Italiani e dei Tedeschi, sull’altro la guerra di liberazione nazionale. Proseguendo poi nei luoghi della mostra al secondo piano è presentata la 2. guerra mondiale. Il visitatore si trova nuovamente fra due forze contrapposte: da un lato le uniformi, l'equipaggiamento e gli armamenti della coalizione antifascista, dall'altro invece le uniformi, l'equipaggiamento e gli armamenti dell'Italia fascista e della Germania e dei collaborazionisti jugoslavi.

Nella soffitta sono presentate le uniformi dall’anno 1922 all’anno 1991 con la corrispettiva attrezzatura e gli armamenti.

Gennaio, febbraio:

sabato e domenica: 10.00 – 12.00 e 14.00 – 17.00

Restanti mesi:

mercoledì, giovedì, venerdì, sabato e domenica: 9.00 – 12.00 e 14.00 – 18.00

Lunedì e martedì, Natale, Anno nuovo, Tutti i Santi chiuso.

Per i gruppi e le famiglie la visita è possibile su prenotazione.

Adulti:

6 EUR

Gruppi di adulti fino a 20 persone:

6 EUR

Gruppi di adulti con più di 20 persone:

4 EUR

Bambini, alunni e studenti con tessera universitaria:

3 EUR